Home Forum Diritto successorio Rinuncia all’eredità e usufrutto

Stai vedendo 2 articoli - dal 1 a 2 (di 2 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #737
    Ersilio
    Partecipante

    Buongiorno, vorrei sottoporvi il mio caso.

    Sino alla morte di mio padre, avvenuta due mesi fa, avevo la nuda proprietà di un immobile, mentre a lui spettava l’usufrutto. Poiché era persona con molti problemi economici, alla sua morte mi sono premurato di rinunciare all’eredità. Purtroppo però l’altro giorno, inaspettatamente, mi è stato notificato un atto giudiziario. Con tale atto un creditore di mio padre mi chiede un’ingente somma di denaro in quanto suo erede.

    Come è possibile visto che io ho rinunciato all’eredità e ho anche la copia dell’atto?
    Grazie per una Vostra risposta

    #739
    Avv. Andrea Pogliani
    Amministratore del forum

    Nell’ipotesi in cui all’interno dell’immobile vi siano beni o arredi di proprietà dell’usufruttuario (ipotesi che ricorre praticamente sempre), sussiste una presunzione in virtù della quale il chiamato all’eredità, che ha acquisito la piena proprietà dell’immobile al momento della morte dell’usufruttuario, viene considerato nel possesso del suo contenuto dell’immobile.

    In ragione di ciò, per evitare di acquisire automaticamente la qualifica di erede di suo padre, dovrà provvedere immediatamente a compiere l’inventario e poi formalizzare nuovamente la rinuncia alla successione. In mancanza, Lei sarà considerato a tutti gli effetti erede di suo padre e dovrà rispondere anche dei suoi debiti.

Stai vedendo 2 articoli - dal 1 a 2 (di 2 totali)
  • Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.